Skip to content

il Gelato Carapina sul Financial Times …………

Oh Yes!

Annunci

DOVE TROVARE IL GELATO CARAPINA …………. :))

Avevo detto che non avrei scritto più e in effetti ho resistito per quasi un anno, ma sono costretto a rituffarmi nei tag, post, salva bozza ect ect per scrivere un paio di precisazioni, in modo che chiunque si imbatta nel blog/sito del GELATO CARAPINA comprenda e abbia qualche certezza.
Carapina è una ( Mia ) creatura, quando dico mia intendo Simone Bonini, quando ho iniziato a pensare,6 anni fà, a cosa fare, anzi a come fare a rappresentare il Gelato non vi dico le risatine e le frasi di circostanza, non che sia cambiato molto adesso…. Però adesso posso scriverlo ed affermare con sicurezza e senza possibilità di smentita che NESSUNO oltre me può affermare di avere paternità, in fondo si puo dire anche cosi, su Carapina. Da qui in avanti vi prego di scrivere a questa mail info@carapina.it le leggo personalmente, oppure cercatemi al telefono fisso dei negozi. Scrivo queste cose per evitare che qualcuno si spacci per una sorta di “tutore” del Gelato Carapina e quindi di Simone Bonini. Concludo e faccio chiarezza anche sulla possibilità che Carapina apra un terzo punto vendita nel 2012…… beh dovete rassegnarvi a passare nei nostri negozi fiorentini, se dovesse succedere qualcosa sarete i primi a saperlo!

……Non Smettete Mai di essere Curiosi……M.Bonini

Se avete un minuto, leggetelo, potrebbe essere il Mio ultimo post……

Vi devo delle scuse è da un pò di tempo che trascuro il blog, o meglio, che non lo aggiorno come vorrei, purtroppo la voglia di fare è tanta, troppa,  di scrivere anche, nella maniera giusta, però, non buttare lì due righe. Conclusione, scrivi e salvi, scrivi e salvi, scrivi e ….poi ti chiamano e ti chiedono,senti perchè non vieni a questa festa”,  BOOM!!!!! eccoci in piena costiera,al BIKINI, una magnifica location che ogni anno ospita la Festa a Vico e quest’anno anche il numero ZERO della festa A’Pizza. Lì abbiamo presentato il Gelato al pomodoro alla mozzarella e al basilico, servito su una cialda preparata per l’occasione dal Maestro Franco Pepe, A’Pizza per l’appunto!! nato, quasi per caso,in una serata in compagnia di un’Amica , un”Vulcano” per l’appunto e nato sopratutto per festeggiare la pizza, ma anche la nascita della Gazzetta Gastronomicaqui trovate un bel resoconto della serata.

Quasi mi dimenticavo, vi rivordate i nostri abbinamenti Gelato e  salumi Negroni? siamo andati a presentarli a Roma a VinoForum, bella serata e grande successo.  Poi vediamo, abbiamo portato il Gelato Carapina in un paio di Pic Nic un pò insoliti, uno in “Spiaggia” sull’Arno per i Fochi di San Giovanni, l’altro a Villa Panna, per l’evento organizzato dalla SanPellegrino, il “lampredottaro” che vedete in foto è l’organizzatore,  si chiama ” Marco Stabile” lo trovate a cucinare all’ORA D’ARIA il suo ristorante, se non lo avete fatto andateci! Settimana Radiofonica, qui trovate un’intervista per RMC  mentre qui trovate l’intervento su Decanter a RADIODUE. si parla e si discute di Gelato.La rivista che vedete qui sotto è Monocle, siamo veramente orgogliosi di essere finiti li “dentro”, trovatela e sfogliatela, capirete perchè!

Novità:  abbiamo ricominciato a fare i biscotti, tre anni fa è stata una scommessa, li facevamo mediante una dima realizzata con un cartone alimentare, dopo una recensione del Corriere delle Sera, l’azienda che realizza le cialde, ci contatto’, meravigliata perchè non aveva mai visto usare i suoi biscotti in quel modo, dopo qualche tempo mi sono visto recapitare un pacco, all’interno c’erano degli stampi in silicone, mittente, l’ azienda piu importante che realizza stampi per cucina………. peccato avrebbe dovuto chiamarsi ” Il Carapino ” 

 

……..non smettete mai di essere curiosi……… m. bonini

alla prossima, forse, simone bonini

vi ricordo che su FACEBOOK ci trovate come :

 Gelato Carapina  e come Simone Bonini 

Gelatiiiiiii!!!……no Salumi, ma anche A’Pizza!!!

Complice un corsa liberatoria in moto e un articolo di un quotidiano, mi ritrovo a scrivere, ma sopratutto a “fare” ordine delle tante cose che mi succedono intorno. Venerdi 27 maggio, nel negozio  Carapina di Piazza Oberdan, abbiamo ospitato i Salumi Negroni, avete capito bene, SA LU MI, culatello, prosciutto san daniele, mortadella e il fantomatico salame Negronetto, che compie ottanta anni ma non li dimostra affatto. Con loro ho abbinato altrettanti gusti gelato che, tra l’altro, trovate da sempre da Carapina. Veramente una bella serata, tanti amici intervenuti, tanta curiosità e golosità, tanto che abbiamo deciso di riproporre questi abbinamenti tutte le sere dalle 18 alle 20 dal martedi al venerdi, poi se ci riusciamo magari a qualche “curiosone” categoria che ci è molto simpatica, vedremo si servirlo anche nella serata! Dicevo tanta curiosità per questi abbinamenti, per la location ma sopratutto per l’accoppiata?????? perchè mi chiedo e cosi strano se in gelateria trovano spazio altre forme di abbinamento, e sopratutto perchè un piatto come abbiamo servito, Culatello di Zibello e Gelato al Parmigiano Reggiano 24 mesi non “può” avere un prezzo rapportato al suo “valore”! solo perchè viene servito in una gelateria……….. ( per inciso, vedo sempre più gelati “salati” tra i gusti proposti nelle tante gelaterie, non sia mai che Carapina abbia tracciato una Via????) Vi ho detto della mia “fuga” in moto, ma ancor più mi ha fatto riflettere l’articolo che mi sono trovato a leggere su un quotidiano locale, esordisce con un bersaglio alto, Il meglio in città!  (esticazzi!)….. e poi leggendo ti accorgi che sono stati presi, solamente, due gusti per gelateria per verificare, secondo loro, chi è al top. Leggendo mi accorgo che di Carapina vieni scritto, cito : “….Carapina li chiama in modo diverso, Crema dell’Artusi e NeroAssoluto…..” un mio caro amico amico di Roma avrebbe detto, “….. ma l’anima delì’mortacci tua……”  la prima ( E’ la ricetta dell’Artusi!), non è una “crema Ruffiana” ma (E’) la ricetta base della crema della cucina italiana, qualunque gelateria la potrebbe riprodurre, a patto di usare soalmente: latte intero alta qualita, panna, zucchero e bacche di vaniglia, mi chiedo, allora, perchè non hanno preso la Crema al VinSanto o lo Zabaione, forse perchè sono pochissime le gelaterie che trattano i liquori come facciamo da Carapina, e poi, Lo Scrivente è a conoscenza che esistono basi già pronte per “ingentilire” qualsiasi crema, “sciroppi” che si chiamano “Piu’ Cremoso” o “ProntiGel”…… oppure “salsa pronta zabaione” o “salsa pronta vinsanto”. Io non credo che lo sia, anche perchè, magari spazierà da scrivere di traffico a scandali edilizi, per poi fare il Figo ed ergersi a fare il Torquemada delle gelaterie, ristoranti, pizzerie. Allora come dicevo, la prima è La Crema della Cucina Italiana, in ogni casa si trova o si trovava, o almeno lo spero, il Libro di Pellegrino Artusi, il secondo, sottoposto al fuoco di fila dei giornalisti “Gourmet”,  è un sorbetto non avendo tra gli ingredienti, ne latte, ne uovo, è un modo tutto mio per far godere della bontà del cioccolato a chi magari è intollerante,  quindi, come si dice a Firenze: “….. hanno preso una ‘hantonata……” mica da poco.  Altro errore, secondo me,viene scritto che ogni gelateria ha dei gusti di riferimento, tanto che non è proprio possibile stilare una classifica. Quindi, piu giusto, sarebbe stato effettuare un panel gustativo su tutta la rotazione dei gusti, lasciando stare un confronto tra due soli “piatti” che in comune hanno solamente il nome: Crema! Ma lasciamo stare, concludo facendo una riflessione, ma se ai miei tempi uno “eccelleva” in una materia scolastica solamente veniva promosso????? no perchè nel caso io sono stato privato di una carriera universitaria mica da ridere, ero fortissimo in una materia: La Ricreazione!!!

Ma adesso parliamo di cose serie! Venerdi 3 Giugno, per chi si trovasse a Roma, siamo ospiti all’inaugurazione di Vinoforum, bellissima manifestazione di enogastronomia che allieterà le notti romane, poi ci “spostiamo” a Vico Equense, dove,  all’interno della Numero Zero della Festa A’Pizza presenteremo il nostro Gelato Pizza, nato da una chiacchierata notturna con un’amica più di un anno fà, in mezzo al Top dei Pizzaioli, Carapina, è “stata” chiamata ad interpretare la Pizza, altro piatto meraviglioso tra i più contraffatti e proprio per questo abbiamo aspettato il momento giusto e sopratutto il luogo giusto per presentarlo!! ma questa è un’altra storia. Concludo questo post, un pò più lunghino del solito, ma avevo bisogno di scrivere quello che penso e che racconto ogni giorno nei miei negozi, racconto il territorio, usando latte fresco e panna delle nostre colline, racconto la possibilità di allargare e servire il gelato all’inizio di una cena non solamente alla fine, racconto la possibilità di nutrirsi con un gelato, non solamente “arricchirsi”……. Qui sotto trovate un bell’articolo di Irene Arquint, per me è scritto bene, ma io non faccio testo! ;)) 

NB: per la festa A’Pizza, il gelato vado a produrlo direttamente in una delle gelaterie TOP della costiera, cremeria gabriele se vi trovate in vacanza da quelle parti non mancate di farci un salto. ( questo la dice lunga sull’ospitalità e il GRANDE CUORE di certi personaggi )

un abbraccio, simone

……..non smettete mai di essere curiosi…….M.Bonini

Tre Anni con le attenuanti generiche!

In effetti posso dire proprio cosi, le attenuanti generiche ci “possono” proprio stare, perchè non sapevo a cosa andavo incontro, ma sapevo che volevo creare un nuovo modo di  gustare e di proporre il Gelato, quello vero! Non sò se ci sono riuscito, ma sò che durante questi tre anni ho conosciuto un universo magnifico di persone, con molti di loro è nata un’amicizia o forse gli ho talmente stressati, che, quando ci sentiamo o ci vediamo, penso che in fondo mi stanno “controllando” se stò per superare il livello di follia. Purtroppo ho perso qualcuno a cui avrebbe fatto molto piacere “tagliare” e condividere con me, questo traguardo, che per molti non significa niente, ma che per Me e per (Loro) avrebbe significato “Tanto”. La foto qui sotto è stata scattata qualche ora prima di “aprire” il negozio di Piazza Oberdan, all’interno non vi dico il nervosismo, nonostante quattro mesi di prove, assaggio nuovi gusti, problemi con chi fa cosa……. poi di colpo mi trovo ad oggi, tre anni vissuti pericolosamente, mi verrebbe da dire, ripensando ai tempi passati, ma guardando avanti, sorrido pensando alle belle iniziative a cui parteciperemo. Si inizia venerdi 27 maggio, vi aspetto senza se e senza ma, perchè Mai come quest’anno:

……..Non Smettete Mai di essere curiosi……..

un caro saluto simone

ps: qui sotto alcuni nuovi arrivi, dopo il chinotto e la gazzosa, che trovate da Carapina da novembre del 2008 ma che ad onor del vero ormai trovate un pò dappertutto, da quest’anno siamo molto contenti di collaborare con due belle realtà “nuovissime” per la nostra città, le bibite Paoletti e i succhi Kohl. 

Adesso però non esageriamo!

Proprio non ce la faccio, devo commentare la notizia che, sottoforma di sms, mi è arrivata oggi: turisti tedeschi pagano per un cono e una coppetta 27€, il tutto nel pieno centro di Firenze!……... e dire che la settimana scorsa avevo scritto, invitato da un bel gruppo di mattacchioni, un bel post  qui dal titolo evocativo ” Vogliamo parlare di cono da 1 euro o di gelato “. Spero che si faccia chiarezza, anche se sono quasi certo che finirà tutto in una bolla di sapone, del resto non esiste ancora un displinare che regoli il Vero Gelato artigianale, di conseguenza può accadere che certi prodotti diventino di nicchia e altri, senza meritarlo di “gioielleria”!!! Ma tantè, ci sarà un motivo se il gelato lo trovi da tutte le parti, bar,panifici,ristoranti, parrucchieri,gommai,recluso negli angoli piu nascosti a riempire vuoti di negozi mal arredati,……. mentre nelle gelaterie, si puo vendere (solamente) gelato…… sai cosa ti dico, alla fine trasformo Carapina in una Salumeria!

Aprile è finito con il botto, Notte Bianca 2011, per noi la seconda, anno scorso “eravamo” appena arrivati in centro, ma ci (avevano scovato lo stesso). Quest’anno giudicate voi, la foto che vedete è stata scattata alle 2,30.

Appena il tempo di sistemare e la domenica sera ci siamo catapultati a Squisito, magnifica manifestazione organizzata dalla comunità di San Patrignano, dove per lunedi, avevamo preparato un Gelato ai fagioli cannellini da servire insieme ad un Gelato al rosmarino e ad una tartare di carne, ospiti nello stand dell’Azienda Melandri Gaudenzio.

Per finire domenica 8 maggio il Gelato Carapina è stato ospite del brunch del Four Seasons di Firenze, non aggiungo altro, ma ricordo che il 22 maggio 2011 Carapina compie “solamente” tre anni, riesce appena a dire Ge La To.

un caro saluto simone bonini  …non smettete Mai di essere curiosi……..

Il bello è, che è tutto vero!……. ;))

Giornate dure, intense, con la testa per “aria” ,piena di mille progetti, idee voglia di fare e disfare! Anche in questa stagione ho di nuovo fatto altri “aggiustamenti”, se (resisto) vorrà dire che avevo ragione…… indietro non si torna, la strada è ancora da tracciare, ma qualcosa mi dice che sia quella giusta. Qui sotto trovate un articolo di Elisia Menduni, non dico altro, solamente che Carapina è aperta dal 22 maggio 2008, prima non esisteva niente, esisteva solo un pazzo che agli amici più cari, che lo sopportavano ascoltandolo, raccontava: ” …. nel giro di un paio di anni, il Gelato Carapina sarà il Gelato più buono d’Italia…….” Adesso ci sono due negozi e un laboratorio dove nascono i nuovi gusti, nuove idee ma sopratutto un nuovo modo di gustare Il Gelato!  Qui sotto la oirartnocnI’lla alletaiccartS aL

ps comunicazione di servizio, dopo Pasqua il negozio Carapina di Piazza Oberdan “ricomincia” con l’orario estivo, aperto fino alle 24,00. giorno di chiusura lunedi. Il negozio di Via lambertesca osserverà sempre il solito orario 12/19,30

….non smettete mai di essere curiosi……

alla prossima, simone